Legge privacy 675 analisi dei rischi     Legge privacy CONTROLLO DELLA POSTA ELETTRONICA SUL LAVORO

 

Home - Consulenti Privacy

 

CHI SIAMO - CONTATTI

Mappa del sito

 

SERVIZI DI CONSULENZA

 

:. QUESITI E PARERI SULLA PRIVACY

:. PARERI LEGALI

:. CONSULENZA LEGALE

:. ADEGUAMENTO-CONSULENZA

:. DOCUMENTO PROGRAMMATICO

:. VERIFICHE GRATUITE

:. FORMAZIONE 

:. SICUREZZA INFORMATICA

:. NOTIFICA AL GARANTE

 

SEZIONE INFORMATIVA

:. PRIVACY IN PILLOLE

:. SANZIONI

:. CHI DEVE ADEGUARSI?

:. CONTROLLA ADEMPIMENTI

:. CODICE PRIVACY E NORMATIVA

:. PRIVATI E DIRITTO ALLA PRIVACY

 

ARCHIVIO E NEWS dal 1997

 

NORMATIVE ATTINENTI

TESTO UNICO BANCARIO

LEGGE 626/94

 

FAQ

 

SITI UTILI

 

Policy privacy

 

 

LEGGE PRIVACY

CONTROLLO DELLA POSTA ELETTRONICA SUL LAVORO

Per quanto riguarda la questione del controllo della posta elettronica sul posto di lavoro, il Garante per la protezione dei dati personali, ha affermato oggi, 7 luglio 2001, che non Ŕ stato adottato nessun nuovo provvedimento, nÚ Ŕ stata fatta alcuna dichiarazione, in merito.  

Nessuna nuova regola dunque e nessuna approvazione per il vademecum elaborato da organismi di categoria relativo all'impiego ed alla gestione degli strumenti informatici in azienda.

Il Garante ha prospettato l'emanazione di un suo provvedimento sulla materia, basato sulle esperienze comparative degli altri paesi e su quanto giÓ regolato.  

La disciplina della materia non potrÓ comunque contrastare con le norme dello Statuto dei Lavoratori (richiamate dall'art. 43 al comma 2).